teiera e tazze di Cinzia Ronchi

La primavera è alle porte e, complici forse le temperature un po’ anomale prodotte dal surriscaldamento globale, in ogni prato o giardino si sono già viste spuntare le prime fioriture: per questo nuovo appuntamento di Wunderkammer DIMA l’anticipazione primaverile ci arriva dal nuovo servizio da tè in ceramica gres di Cinzia Ronchi, che custodisce all’interno di ognuna delle sue sei tazze un piccolo bulbo ceramico.

I motivi floreali e naturalistici sono un classico intramontabile dei servizi da tavola, specialmente dopo la scoperta e la graduale introduzione della porcellana cinese in tutte le corti europee a partire dal Cinquecento. L’eredità dei rigogliosi grovigli di rose e ramoscelli in pasta vetrificata prodotti dal rococò settecentesco di Capodimonte o delle manifatture di Sèvres sopravvive intatta nei secoli (in tutte le sue imitazioni) e gelosamente custodita in qualche vetrinetta da esposizione, in attesa di poter essere sfoggiata davanti ai conoscenti in visita nelle occasioni speciali. Forse sulla scorta di questa suggestione classica, la ceramista Cinzia Ronchi modernizza la tradizione artigianale proponendoci questa nuova e curiosa versione del servizio da tè “naturalistico” in cui, a far da contorno ad una teiera che sarebbe perfetta per il “tea time” di Alice col Leprotto Marzolino narrato da Lewis Carroll, ci sono delle tazze/bulbi da annaffiare con la varietà di tè che preferiamo.

Irene Maiocchi

servizio da tè
servizio da té in ceramica
Aggiungi il tuo commento