“Poeti in vetrina” – seconda edizione dell’evento culturale dedicato alla poesia 

 

ideato ed organizzato da DIMA art& design

presso DIMA art& design

Via Crocefisso, 2/a-b Vimercate (MB)

 

 

NON E’ PASSATO NESSUNO
Da qui non è passato nessuno
l’erba è sempre in piedi, come l’hai vista
i muri celano mostri, come sai
la strada è piena di buche, che diventano
laghi, crateri, singhiozzi.
Aspettavo una fragola, qualcosa
di succoso, insomma, e seducente
ma sono anni che riposo
in questo pullover viola
e nemmeno mi piaceva quel colore.
Sfoglio giorni, sferruzzo souvenir
cambio lampadine bruciate
e il mattino raggiunge la notte
sempre più in fretta.
Parlami di me
chiudimi dentro un confine
oppure parla senza dire niente.
Cercherò di rispondere
per sentire com’è la mia voce
quando ne incontra un’altra.
Gioca con me
stringimi dentro uno scambio.
Intrecciare le mani
batterle sui ginocchi
chiudere gli occhi e riaprirli
su noi.
Da qui non è passato nessuno prima di te.
Resta, ancora un poco                                                    
Verdiana Maggiorelli
vai alla scheda di Verdiana Maggiorelli
 
Poesia di Gennaio: Marina di ALESSANDRA CORBETTA  leggi
CONDIVIDI CON NOI LE TUE IMPRESSIONI
scaturite dalla lettura delle poesie
utilizza il form “Lascia un commento” in fondo all’articolo

POETI IN VETRINA  di Francesco Pillitteri

Festeggiamo l’arrivo degli anni “Venti” con la poesia.

Ad accompagnarci saranno i versi di sei poeti contemporanei selezionati per il nostro evento “Poeti in vetrina”.

Durante l’evento, giunto alla seconda edizione, la vetrina della nostra galleria si trasformerà in una favolosa pagina dove ogni mese, una poesia verrà esposta e condivisa con i passanti.

Siete proprio voi, passanti accidentali, i veri fruitori di queste poesie. Sia che vi troviate fisicamente a Vimercate di fronte alla poesia esposta, sia che leggiate e rileggiate virtualmente gli stessi versi dalle vostre case.

Già nella prima edizione, abbiamo sperimentato che l’incontro tra poesia e lettore genera un dialogo potente, ricco di sentimenti e riflessioni. Per questa seconda edizione vi rinnoviamo l’invito a lasciare un commento, a condividere con noi e con i poeti una vostra personale reazione.

Quest’anno, inoltre, le sei poesie selezionate saranno fonte d’ispirazione per Riccardo De Vecchi ed altri fotografi che le interpreteranno liberamente.  Al termine della rassegna “Poeti in vetrina, FOTOGRAFIE e POESIE verranno esposte in un evento dedicato presso la galleria DIMA art& design.

Insomma, non possiamo dare il via all’evento “Poeti in vetrina” senza scomodare il nostro amato “bardo” per eccellenza William Shakespeare, le cui parole non smettono mai d’ispirarci.

“Ma tu chi sei? Che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?” 

1 Commento
  • maria castronovo
    Posted 23 Febbraio 2020 10:29 0Likes

    Si sa molto poco dei dialoghi con noi stessi. A volte vince il bianco, a volte vince il nero. A volte si fugge. Li si riconosce meglio quando te ne parlano gli Altri, quando ti invitano dentro una nuvola di silenzio in cui si può scivolare via senza provar dolore, oltre il recinto stretto del compianto interiore, e mandando in frantumi lo specchio delle nostre amate omertà.
    Verdiana ci dona uno di questi magici momenti: quando si invita l’inatteso ospite a restare.
    L’anima, infinita e pellegrina, che con tocco leggero bussa alla nostra porta. Nel gesto dell’invito si spalanca il possibile viaggio del RITROVARSI.
    Spogliarsi degli abiti del lutto per noi stessi, e tornare alle luce di un canto, di una voce o di un suono di mani. Di un abbraccio segreto che ci conduca all’infanzia del VERO. L’innocenza autentica del nostro mistero.
    L’incantesimo migliore che di noi conosciamo, e che spesso, distrattamente, buttiamo insieme alle lampadine bruciate.
    maria

Aggiungi il tuo commento