Mancano poche ore al Black Friday e noi di Dima abbiamo qualcosa da dire

Chi ha inventato il Black Friday è stato furbo; non ha puntato il dito sul calendario e scelto un giorno a caso, no. Ha scelto proprio il giorno di pagamento degli stipendi, proprio tre settimane prima di Natale. E ci sono cascati tutti.

È bastato poco per trasformare i gentili e onesti compratori di sempre, in maniaci del prezzo ribassato per un giorno.

Noi non ci stiamo e non siamo gli unici.

Abbiamo scoperto che in Francia seicento aziende hanno dato vita al movimento Make Friday Green Again.  Seicento aziende con l’obbiettivo comune di svegliare la gente dall’ipnosi del venerdì nero.

La loro idea è che i consumatori passino “al lato verde della forza”: acquisti di qualità, rispetto del lavoro, prezzi ragionevoli.

Dobbiamo ammetterlo, i cari vecchi amici francesi sanno fare le cose in grande.

È facile immaginare cosa accade dietro le quinte di una giornata di shopping frenetico. Basta andare nei centri commerciali e guardare negli occhi i commessi; sentire la fretta dei fattorini al citofono. Ne percepiamo l’insoddisfazione. Per non parlare della gigantesca produzione di packaging e spazzatura da smaltire. Delle super mega iper truffe on-line.

Noi stiamo con le seicento aziende francesi. Stiamo con l’artigiano Tiziano Paulon che ci ha ispirati con il suo articolo contro il Black Friday. Con tutti gli altri artigiani che credono nel valore della qualità, della passione e dell’impegno che impreziosiscono i nostri prodotti.

Sicuramente molti consumatori, come voi che state leggendo questo articolo, sanno bene che ci vuole tempo per trasformare un’idea in un oggetto. Che il prezzo delle creazioni dipende dalle ore e dai materiali impiegati. Per questo non abbiamo grandi margini di sconto da fare, al contrario delle politiche al risparmio delle multinazionali.

Siamo convinti che voi siate i nostri più cari alleati con cui, a poco a poco, invertire la rotta del consumismo frenetico e dannoso.

Insieme possiamo trasformare la follia del venerdì nero in speranza e consapevolezza. Così invece di passare giornate intere schiacciati nei corridoi dei centri commerciali, andrete in una bottega d’artigianato per innamorarvi, in pochi secondi, di un pezzo unico.

In fondo, cari alleati sapete già che qualità e tempo sono merci che il Black Friday non potrà mai svendere.

Per noi però, è importante dirlo.

Francesco Pillitteri

Detto ciò DIMA non fa sconti per il Black Friday, ma offre SPEDIZIONI GRATUITE per acquisti sul proprio SHOP ONLINE. La promozione è valida fino a domenica 1 dicembre 2019