Poeta

MARINA

Tornare è abitare la casa una seconda

volta: anche il soggetto strazia

nell’uscire dalla tela, nel tingere

di rosso i vuoti lasciati dalle ere

in cui abbiamo perso quelli

che eravamo perché lui

è più forte dell’arte, il suo addio

una sfida alla sorte. E se adesso

sto piangendo come una bambina

a cui è stato detto no, non temere

per i miei occhi – quegli occhi lo sanno –

che crescere è stato fare il morto

a galla e rinunciare all’amore

per un amore più grande – la freccia

puntata sul cuore ad aspettare

le mani tornate a intrecciarsi a sussurrare

Ulay, Ulay oh

Alessandra Corbetta

La poesia MARINA partecipa all’evento “Poeti in Vetrina”
Leggi tutto

PARTECIPA ANCHE TU ALL’INIZIATIVA!
scrivi a info@dima-design.it  per esprimere sensazioni, impressioni e commenti alla poesia di Alessandra Corbetta

I VOSTRI COMMENTI 

“Alessandra Corbetta ha la meravigliosa capacità di catturare particolari, vestirli e metterli in moto per farne visioni da condividere. Marina è una poesia molto originale: durante la lettura si trasforma essa stessa in performance artistica. Leggendola si ha l’impressione che i personaggi a cui si ispira si materializzino come in un libro pop-up e che il loro dolore prenda corpo. Ci sono versi sottesi che sembrano moltiplicarsi come frattali e produrre un’eco. Alessandra Corbetta con questa poesia movimenta sapientemente l’immaginazione del lettore e lo invita  a essere curioso, a cogliere il non detto, a fare un passo oltre.”

Adriana Tasin

Alessandra Corbetta è nata a Erba (CO) il 4 dicembre 1988.

È dottore di ricerca in Sociologia della Comunicazione e dei Media, ha conseguito un Master in Digital Communication e attualmente è iscritta a un secondo Master in Storytelling; è Teaching Assistant presso l’università LIUC – Carlo Cattaneo e lavora come formatrice aziendale in ambito di Comunicazione e Media.

Ha scritto per la rivista culturale Alfabeta2 e scrive periodicamente per ClanDestino.

Ha pubblicato il romanzo Oltre Enrico (Cronistoria di un Amore sul finale) (Silele Edizioni 2016) e le raccolte poetiche L’amore non ha via (Flower-ed 2016), Essere gli altri (Lieto Colle 2017) e Corpo della gioventù (Puntoacapo Editrice), finalista al Premio Città di Como.

Scrive per il giornale online Gli Stati Generali e per il Progressoline. Per il blog Menti Sommerse ha diretto la rubrica poetica “I Fiordalisi” e per il blog Tanti Pensieri cura lo spazio poetico “Il pensiero di Alex”.

Ha collaborato come Web e Social Media Director con La Casa della Poesia di Como, partecipando anche all’organizzazione di reading ed eventi poetici, tra cui il Festival Europa in Versi.

Ha vinto e ricevuto segnalazioni di merito a diversi concorsi poetici, tra cui il premio speciale della giuria a “Ossi di seppia” e il secondo premio a “Inedito Torino”.